Tutelarsi dalle frodi assicurative, come fare?

Tutelarsi dalle frodi assicurative, come fare?

Una delle questioni più delicate che coinvolgono un'automobilista è il rischio di incappare in frodi assicurative: come potersi tutelare? Il sito istituzionale Ivass, nella parte specifica dedicata ai consumatori e denominata "Proteggi te stesso", offre delle indicazioni utili in tal senso, una serie di passaggi chiave che ogni assicurato dovrebbe compiere per sentirsi sicuro nel momento in cui si rivolge ad un'impresa assicurativa o ad un intermediario regolarmente autorizzati. Proteggersi dalle frodi assicurative è un aspetto che non deve assolutamente essere sottovalutato, e innanzitutto bisogna ricordarsi che solo agenti esplicitamente autorizzati con iscrizione all'Albo possono assicurare gli automobilisti: nel settore assicurativo purtroppo si registano numerosi casi di operatori abusivi e proposte di polizze fasulle, per cui è assolutamente indispensabile conoscere le modalità per autotutelarsi dalle frodi assicurative.

Verificare le iscrizioni contro le frodi assicurative

I primi due suggerimenti dell'Ivass per non incappare in una frode assicurativa hanno a che fare con uno scrupoloso lavoro di verifica, per cui possiamo, anzi dobbiamo controllare se la compagnia o l'intermediario siano iscritti all'Albo delle imprese di assicurazione italiane o degli intermediari, o negli elenchi delle imprese UE che possono operare in Italia. La consultazione degli elenchi per le professionalità italiane, oppure i siti delle Autorità estere competenti, consentono quindi di avere già una prima protezione dalle frodi assicurative. Questa fase ispettiva può essere ulteriormente implementata, e vediamo cosa suggerisce l'Ivass per avere ulteriori dettagli ed essere sicuri.

2

Come agire contro il rischio frodi assicurative 

Se non siamo completamente sicuri dell'affidabilità dell'agente o dell'impresa assicurativa a cui ci siamo rivolti, l'Ivass suggerisce di controllare che le informazioni fornite coincidano con quelle pubblicate negli albi. Quando si nutrono dei dubbi è sempre meglio inviare una richiesta alla compagnia, utilizzando i recapiti pubblicati sul sito dell'Isituto oppure quelli presenti sul sito dell'azienda stessa, inoltre l'Ivass consiglia di verificare con attenzione tutti i dati riportati nella polizza, incluse intestazioni e note a fondo pagina. Le frodi assicurative si nascondono nei dettagli infinitesimali, nelle piccole differenze, negli apparenti errori materiali, che potrebbero nascondere intenzioni malevoli. Un esempio tipico di contraffazione è quando l'operatore abusivo sfrutta il nome di un'impresa straniera regolarmente autorizzata, modificando anche semplicemente una lettera.

Consultare gli avvisi sulle frodi assicurative 

Un altro passaggio importante per tutelarsi dalle frodi assicurative riguarda l'opportunità di controllare gli Elenchi avvisi casi di contraffazione oppure gli Avvisi imprese non autorizzate o non abilitate, che l'Ivass pubblica nel corso del tempo per informare appunto pubblicamente i cittadini. Rientrano nei casi di contraffazione anche i siti web irregolari, ossia spazi di finte imprese e persone che si spacciano per intermediari ma che invece sono gestiti da soggetti non autorizzati. Se si vuole acquistare una polizza on line, è importante verificare sempre che il sito non compaia nell'apposito Elenco siti web di intermediazione assicurativa irregolari.

Chiamare direttamente l'Ivass

Come ultimo suggerimento per essere certi di tutelarsi da potenziali frodi assicurative, c'è anche il Contact Center Consumatori dell'Ivass, che può essere utilizzato sia per avere tutte le informazioni possibili che per segnalare direttamente un possibile operatore abusivo. Il call center dell'Ivass è rintracciabile al numero verde gratuito 800 486661 fascia oraria dalle 8.30 alle 14.30, per tutti i giorni feriali (lunedì-venerdì). Seguendo i consigli e i suggerimenti riportati dall'Ivass, potremo senz'altro evitare di essere vittime di frodi assicurative, basta avere la giusta accortezza, controllare bene l'offerta di polizza che ci viene proposta, e seguire tutti i passaggi presentati per avere la certezza assoluta che l'intermediario o la compagnia a cui ci siamo rivolti siano totalmente affidabili. Una rete di protezione indispensabile per porre un argine a un fenomeno purtroppo ancora troppo diffuso. 

CONTATTACI

Si prega di rispettare i campi obbligatori per una corretto invio
Si prega di rispettare i campi obbligatori per una corretto invio
Si prega di rispettare i campi obbligatori per una corretto invio
Si prega di rispettare i campi obbligatori per una corretto invio