SOVRAINDEBITAMENTO  : Legge salva suicidi guida pratica

Sei in una condizione di sovraindebitamento? È una brutta situazione, ma non disperare: puoi usufruire della legge salva suicidi e delle clausole che ti fanno capire come uscire dai debiti attraverso un piano di ristrutturazione del debito.

Sovraindebitamento del consumatore – la situazione legislativa 2020

Attualmente è in vigore la Legge n. 3 del 2012 che impone le regole per risolvere la crisi da sovraindebitamento. Tuttavia, esiste un nuovo riferimento normativo per il sovraindebitamento, ovvero il Codice della Crisi d'Impresa e dell'Insolvenza (decreto legislativo 12 gennaio 2019, n. 14), che è stato pubblicato su n. 38 della Gazzetta ufficiale il 14 febbraio 2019 - Supplemento Ordinario n. 6, e che entra in vigore nel mese di agosto 2020. In realtà, alcuni articoli della legge sul sovraindebitamento sono già in vigore, ma riguardano aspetti particolari (come il funzionamento dell’albo, l’area web ecc.).

Piano di ristrutturazione per sovraindebitamento

Lo strumento principale della legge antisuicidi per debiti o legge sul sovraindebitamento è il piano di ristrutturazione dei debiti. Tale piano agevola il consumatore che è incorso nel sovraindebitamento, perché non richiede l’approvazione dei creditori per essere dell’omologato, ma solo una valutazione di fattibilità del giudice, e rende inesigibili i crediti del sovraindebitamento che non possono essere pagati. Per omologare il piano per il sovraindebitamento, il Giudice deve solo verificare che sia fattibile e che il debitore non sia incorso nel sovraindebitamento frodando i creditori.

Esdebitamento legge anti suicidio- Chi può usufruire della legge sul sovraindebitamento 

La nuova legge sul sovraindebitamento si applica ai professionisti, ai piccoli imprenditori che non possono dichiarare fallimento, agli imprenditori agricoli, ai lavoratori autonomi, alle start up innovative (il riferimento è all’ex art. 3122 D.L. 179/12), agli enti non commerciali come fondazioni e associazioni, e - grazie alla nuova legge – anche ai consumatori ed ai membri della stessa famiglia, ovvero il coniuge, i parenti entro il quarto grado, gli affini entro il secondo gradi, le parti dell'unione civile, i conviventi di fatto incorsi nel sovraindebitamento.

Inoltre, come consumatore del sovraindebitamento non si intende solo la persona fisica, ma anche le persone che prima erano escluse di fatto dalla legge sul sovraindebitamento, ovvero i soci illimitatamente responsabili di società in nome collettivo (s.n.c.), società in accomandita semplice (s.a.s.), società in accomandita per azioni (s.a.p.a.).

Tutti però devono dimostrare di essere meritevoli, quindi di non aver usufruito dell’esdebitamento nei 5 anni precedenti, di non aver beneficiato dell’esdebitazione per 2 volte e di non aver causato la situazione di sovraindebitamento per colpa grave (come aver contratto debiti sproporzionati rispetto alle proprie capacità economiche od al proprio reddito), per mala fede o frode.

D’altra parte, esiste anche una valutazione dei creditori: se hanno finanziato il debitore incorso nel sovraindebitamento senza valutare correttamente la sua condizione creditizia e favorito il sovraindebitamento, non potranno opporsi all’omologazione del piano o far valere cause di inammissibilità.

Sovraindebitamento a chi rivolgersi

Se hai diritto di avvalerti della legge sul sovraindebitamento, puoi rivolgerti all’Organismo Composizione Crisi (O.C.C.) che può essere formato da enti pubblici in possesso dei requisiti di indipendenza e imparzialità come camere di commercio, ordini professionali (notai, avvocati, commercialisti, contabili), comuni, province, regioni, città metropolitane e, soprattutto, liberi   professionisti, sia in forma individuale che riuniti in società, come notai, avvocati, commercialisti nominati dal giudice delegato o dal tribunale. I consumatori e le piccole imprese possono rivolgersi anche ad associazione consumatori ed  associazione consumatori banche.

L’OCC per il sovraindebitamento aiuta il debitore ad elaborare e rispettare un piano di ristrutturazione del debito, fao da liquidatore giudiziaei nell'accordo e nel piano, aiuta il Giudice  a valutare ed omologare il piano ed a rilasciare l'attestazione di fattibilità, fa da tramite con i creditori, liquidano il patrimonio e gestisce la liquidazione.

Cerchi qualcuno che ti aiuti col sovraindebitamento? Contattaci, saremo felici di aiutarti.

CONTATTACI

Si prega di rispettare i campi obbligatori per una corretto invio
Si prega di rispettare i campi obbligatori per una corretto invio
Si prega di rispettare i campi obbligatori per una corretto invio
Si prega di rispettare i campi obbligatori per una corretto invio